Porto-Scala

L'opera costituisce un'azione rilevante ai fini della riqualificazione del waterfront. Gli spazi interessati sono quelli situati alla base dell'attuale contrafforte lavico che delimita, lato mare, il Complesso ex Molini Meridionali Marzoli. Tali spazi, a ridosso della linea di costa, protetti da scogliere frangiflutti e allo stato solo in parte accessibili, sono prevalentemente la risultanza di colmate.  L'azione di riqualificazione renderà fruibile ad usi urbani (percorsi ciclopedonali, attrezzature a verde pubblico) un significativo tratto della linea di costa che si sviluppa tra Cala della "Scala" ed il braccio foraneo, con caratteristici aspetti ambientali e con scorci paesaggistici sul Golfo di Napoli. La proposta progettuale si configura, altresì e nel caso di necessità, come una valida soluzione per migliorare la funzionalità e la capacità dell'attuale sistema della viabilità locale, sia per garantire quella indispensabile connessione tra centro storico e ambito portuale, sia per prospettare, nell'ipiotesi di calamità - atteso i rischi aq cui è assoggettato il territorio cittadino, una significativa via di fuga.

 

R.U.P.: Geom. Ciro Palomba

Importo complessivo: € 2.156.999,37 (conributo FESR: € 1.156.999,37)

Avanzamento procedurale/fisico

Avanzamento finanziario